Close

giovafecas

Condono Cartelle Esattoriali

Variano le norme per il condono delle cartelle esattoriali. Il limite prefissato dei 5000 euro sarà messo sotto osservazione e valutato non in relazione al valore complessivo della singola cartella ma dei singoli carichi. Piccolo esempio: Ipotizziamo che ci sia stata notificata una multa per la violazione del codice della strada così composta: 3000 euro Continue Reading

Precompilata e cassetto fiscale, da ottobre accesso al fisco via web solo con Spid o Cie

Boom di accessi ai servizi online di agenzia delle Entrate e di agenzia delle Entrate – Riscossione. Nei primi otto mesi di quest’anno sono stati 44 milioni i contatti avvenuti con il Fisco tramite smartphone, tablet o pc per accedere al cassetto fiscale, il 32% in più rispetto al 2020, e 4 milioni gli accessi registrati dall’area riservata Continue Reading

Durc di congruità: controlli sul peso della manodopera

Per le ristrutturazioni di edifici civili, la percentuale minima di incidenza della manodopera sul valore totale del cantiere dovrà essere pari almeno al 22 per cento. Sotto questa soglia, scatteranno le verifiche e l’impresa potrà essere dichiarata irregolare. Basta questo esempio a spiegare il funzionamento del nuovo Durc di congruità, il meccanismo che il ministero Continue Reading

Il lockdown è una causa di forza maggiore che giustifica la revisione degli accordi

Secondo il Tribunale di Venezia, la pandemia rappresenta una di quelle “cause di forza maggiore” non imputabile a chi paga un affitto per un esercizio commerciale. Per il giudice, infatti, le ondate della pandemia e le varie restrizioni, possono essere considerate come alibi per poter chiedere la diminuzione del canone di affitto mensile. Nella causa Continue Reading

Il Comune risarcisce i danni quando sbaglia a chiedere la Tarsu

L’amministratore di condominio contestava comportamenti lesivi dell’ente impositore Il Comune deve risarcire il danno arrecato all’amministratore condominiale ingiustamente tassato. L’amministratore, quando agisce in qualità di mandatario e compie atti giuridici per conto del condominio, non opera con il proprio codice fiscale, bensì con quello condominiale. La Corte di Cassazione (sentenza 18376/2021) ha rigettato il ricorso Continue Reading